Home

1921-2021

Verso il centenario
della nascita del PCI

Che cosa hanno significato il PCI e poi la sua cancellazione per la storia del nostro paese e dei subalterni? È possibile oggi attualizzare e rivitalizzare quella lezione? Lo abbiamo chiesto a intellettuali, scrittori, giornalisti, artisti.
Leggi i loro contributi >>


DAL BLOG

Questione cattolica e questione religiosa nella storia del Pci

di Gennaro Lopez La storia del Pci, da Gramsci fino a Berlinguer, è attraversata dalla riflessione sulla “questione cattolica”. Gramsci, andando oltre il “tradizionale” anticlericalismo socialista, già nel 1919 vedeva nel neonato partito dei cattolici, il Partito Popolare, il frutto della laicizzazione e del rinnovamento di matrice post-unitaria, che avrebbe potuto contribuire ad una progressiva… Altro

di Maurizio Acerbo Il 30 marzo 1915 nasceva Pietro Ingrao. Nel 1989-1991 guidò la lotta contro il cambio di nome del Pci intuendo che si trattava in realtà di una ben più profonda mutazione. Fu lui a proporre che la mozione del no si chiamasse “rifondazione comunista” da cui poi prese il nome il nostro… Altro

Palmiro Togliatti, una lezione da riscoprire

Alexander Höbel Pubblicato originariamente su sinistraineuropa.it © 2021 IL NUOVO MANIFESTO SOCIETÀ COOP. EDITRICE Il 26 marzo del 1893 nasceva a Genova Palmiro Togliatti, il massimo esponente del comunismo italiano assieme ad Antonio Gramsci, che era di soli due anni più grande, ma di cui Togliatti si considerò sempre un allievo, oltre che un amico… Altro

LA COMUNE DI PARIGI

di Guido Liguori 18 marzo 2021 Centocinquanta anni fa veniva proclamata la Comune di Parigi. Durò solo due mesi o poco più. Ma destò entusiasmi e timori destinati a durare decenni. Marx capì subito che non aveva molte possibilità di durare, ma seguì con grande partecipazione quel primo tentativo di potere proletario registrato dalla storia… Altro

Caricamento…

Si è verificato un problema. Aggiorna la pagina e/o riprova in seguito.



In libreria


«Vano sarà aver scritto nella nostra Carta il diritto di tutti i cittadini al lavoro, al riposo, e così via, se poi la vita economica continuerà a essere retta secondo i principi del liberalismo, sulla base dei quali nessuno di questi diritti mai potrà essere garantito»

Palmiro Togliatti


Come iscriversi a Futura Umanità

Il costo dell’iscrizione è di € 10 per studenti, disoccupati e giovani sotto i 26 anni; € 30 per soci ordinari; € 50 per soci sostenitori.

BONIFICO: utilizzare l’Iban dell’Associazione IT95Q0538705006000035185476
Causale: Iscrizione FU 2021

ONLINE: Carta di Credito/ PayPal cliccando su uno di questi link

studenti, disoccupati e giovani sotto i 26 anni

€10,00

per soci ordinari

€30,00

per soci sostenitori

€50,00

Una volta effettuato il pagamento ti invitiamo a compilare il modulo di iscrizione che trovi a questo link: MODULO ISCRIZIONE


Archivio

Argomenti