La nuova società riscopre il rovesciamento del capitalismo

Fulvio Lorefice – il Manifesto 12.9.2018

Rispetto a epoche passate, quella attuale presenta – potenzialmente – le «condizioni oggettive necessarie per liberare gli esseri umani dalla schiavitù del lavoro capitalistico e promuovere lo sviluppo onnilaterale della persona». Giunti a questo stadio di sviluppo delle forze produttive e in virtù delle straordinarie acquisizioni tecnologiche, sarebbe cioè possibile redistribuire il tempo di lavoro e di vita garantendo a tutti inediti spazi di libertà, individuale e collettiva.

ATTORNO a questa constatazione inconfutabile e «tragica» – per le difficoltà soggettive in cui si dibatte la sinistra odierna – si può dire ruoti il saggio di Paolo Ciofi, La rivoluzione del nostro tempo. Manifesto per un nuovo socialismo (Editori Riuniti, pp.96, euro 8,50). Proprio su queste difficoltà l’autore si interroga diffusamente, facendosi interprete di un’esigenza collettiva tanto inconsapevole quanto necessaria. Continua a leggere “La nuova società riscopre il rovesciamento del capitalismo”

A. Höbel recensione “La rivoluzione del nostro tempo” ultimo libro di Paolo Ciofi

Alexander Höbel Marxismo Oggi, rivista on line, 10 settembre 2018

Col suo ultimo libro[1]Paolo Ciofi contribuisce a rimettere in circolazione, fin dal titolo, due termini quasi spariti dal dibattito politico, anche nella sinistra “di alternativa”, ossia rivoluzione e socialismo. Naturalmente quella che l’Autore delinea è “la rivoluzione del nostro tempo”; non dunque la riedizione di altre, pur straordinarie, esperienze, ma il cambiamento radicale dello stato di cose presente possibile e necessario nelle condizioni del mondo di oggi. L’obiettivo è quello di un “nuovo socialismo”, strettamente legato alla teoria e alla pratica della “via italiana”, alla strategia gramsciana e togliattiana, al progetto di società delineato nella Costituzione: un patrimonio di elaborazione e di esperienze che da un lato viene aggiornato, dall’altro è concepito come possibile ispirazione non solo per l’Italia, ma anche per altri paesi a capitalismo avanzato. Si tratta, in sostanza, di tornare a riflettere sul tema del socialismo nei punti alti dello sviluppo capitalistico, che invece sono i più arretrati sul piano politico; di tornare a porre, nelle forme adeguate a un contesto del tutto nuovo, il problema della rivoluzione in Occidente. Continua a leggere “A. Höbel recensione “La rivoluzione del nostro tempo” ultimo libro di Paolo Ciofi”

La rivoluzione del nostro tempo. Manifesto per un nuovo socialismo| Paolo Ciofi

Il problema non è salvare il capitalismo, ma ripensare il socialismo: un’altra idea di società, per la quale vale la pena di lottare.

Disponibile in libreria e sul sito di Editori Riuniti il nuovo libro di Paolo Ciofi 

Cop GEI Rivolu 09 - Copia

Come conquistare una più alta civiltà in presenza di straordinarie innovazioni scientifiche e tecnologiche che consentirebbero a tutti e a tutte di vivere una vita libera e dignitosa? Come lottare contro la dittatura del capitale, un sistema di sfruttamento della persona umana e della natura, che tra disoccupazione, precarietà e lesione dei diritti attacca la libertà, accresce le disuguaglianze, diffonde guerre e conflitti fino a mettere in forse l’esistenza stessa del pianeta? Questa è la rivoluzione del nostro tempo. Il problema non è salvare il capitalismo, ma ripensare il socialismo. Un’altra idea di società, di relazioni tra gli esseri umani e con la natura, per la quale vale la pena di lottare.

 

Acquista online versione Cartacea  

Acquista Ebook formato Kindle

o presso la segreteria della Associazione Futura Umanità Mario Ruggiano tel. 334 7723184 con SCONTO per gli Iscritti a Futura Umanità

La rivoluzione del nostro tempo | Introduzione

Siamo immersi in una formazione economico-sociale dominante ma decadente, percorsa da contraddizioni distruttive. Il sistema perde efficienza, la produzione ristagna, il pianeta degrada, la disoccupazione e la precarietà si diffondono, la povertà si estende, e milioni di persone muoiono di stenti e di fame nel mondo. I rischi di una guerra nucleare crescono. Sono segnali drammatici che ci indicano uno stato di fatto di enorme portata: siamo entrati nella fase decadente di un sistema, cui corrisponde la fine del dominio degli Stati Uniti nel mondo. La crisi in cui viviamo non è solo economica, è la crisi generale di un’intera formazione storica. Sono in gioco la libertà e l’uguaglianza degli esseri umani, l’esistenza stessa del pianeta, pur in presenza di una rivoluzione scientifica e tecnologica che consentirebbe di avanzare sulla via di una nuova, più elevata civiltà. E l’Italia sta dentro questo processo a cui si sommano antiche arretratezze. Continua a leggere “La rivoluzione del nostro tempo | Introduzione”

Pubblicato il libro “A Cent’anni dalla Rivoluzione di Ottobre”

ACQUISTA ONLINE CLICCA SULL’IMMAGINE

Atti del Convegno promosso da «Futura Umanità. Associazione per la storia e la memoria del Pci» Roma, 28-29 settembre 2017.

A cura di Paolo Ciofi e Gennaro Lopez.

«Tenere viva con serio studio la memoria storica delle vicende del movimento operaio socialista e comunista nelle sue diverse forme e dunque del Pci, che ne fu parte autonoma e originale, non dovrebbe essere considerato unicamente un interesse delle formazioni che si dicono di sinistra, un interesse peraltro stolidamente negato da quelle nate sotto il segno della damnatio memoriae. Tra l’altro, chi ha abbracciato questa pratica dicendosi innovatore non ha fatto altro che imitare, oltre che pessimi modelli antichi, un tragico costume dell’età staliniana, quando la cancellazione delle immagini visive dei capi dell’ottobre, a partire da Trotsky, precedeva o seguiva la cancellazione fisica».
(Dalla relazione di Aldo Tortorella)

IL LIBRO PUO’ ESSERE ACQUISTATO DAI SOCI CHE RINNOVANO LA TESSERA PER IL 2018 AL PREZZO DI EURO 5 (INVECE CHE 12) IN OCCASIONE DELL’ASSEMBLEA ANNUALE DELL’ASSOCIAZIONE IL PROSSIMO 17 MARZO C/O VIA GALILEI N.53 ROMA ORE 10.00